Cosa vedere ad Haarlem, ovvero l’Amsterdam in miniatura

Haarlem Canale

 

A soli 15 minuti di treno da Amsterdam si trova Haarlem, considerata la versione in miniatura della capitale olandese.

La bellezza di Amsterdam non si discute. È una delle città che ho amato di più dal punto di vista fotografico, ricchissima di spunti e di suggestive atmosfere a qualsiasi ora del giorno e della notte. Però Amsterdam ha un difetto (se così lo vogliamo chiamare): è caotica ed affollata. Tra gente che cammina a piedi, biciclette, tram, automobili, bus, imbarcazioni, e chi più ne ha più ne metta, è veramente difficile godersi un po’ di tranquillità ed è altrettanto difficile riuscire a trovare una dimensione più umana. Forse è per questo che ho amato così tanto Haarlem, piccola città a pochi km da Amsterdam, considerata la versione in miniatura della capitale olandese.

Come arrivare ad Haarlem


Raggiungere Haarlem da Amsterdam è molto semplice: ci vogliono infatti solo 15 minuti di treno per arrivare alla stazione centrale, e 10 minuti di piacevolissima camminata a piedi, tra canali, viuzze, negozietti e tranquilli locali,  per arrivare nel centro della città, piazza Grote Markt.

Piazza Grote Mark Haarlem


Il centro storico di Haarlem corrisponde all’ampia Piazza Grote Mark, che sorge ai piedi dell’imponente chiesa Grote Kerk. Qui si affacciano i più importanti palazzi della città, qui vengono allestiti palchi per concerti e spettacoli e qui si svolge ogni sabato mattina il mercatino. Noi becchiamo una gara ciclistica ad ostacoli con tanto di giuria e premiazione finale.

Numerosi sono anche i locali dove potere mangiare, anche all’aperto durante le soleggiate giornate estive.

Haarlem

Camminare lungo le vie di Haarlem è molto più rilassante (ma non per questo meno interessante) che passeggiare per Amsterdam. Non mancano ovviamente le biciclette ed i loro a volte fastidiosi campanelli, non mancano i turisti che passeggiano e non mancano i locali pieni di gente che mangia e beve a qualunque orario, ma il tutto è vissuto ad una dimensione più umana e si vedono anche bambini che giocano a nascondino tra le viuzze del centro.

Cosa vedere ad Haarlem


Nonostante le sue dimensioni ridotte Haarlem ha molto da offrire. Da vedere sicuramente la chiesa Grote Kerk, la cattedrale di Haarlem, in perfetto stile gotico; il Molen de Adriaan, splendido mulino a vento che si affaccia sull’acqua, che offre una bella vista dall’alto sulla città; il Frans Hals Museum, dedicato al 600 olandese e con una vastissima raccolta di opere di Frans Hals.

Haarlem per me è stata una vera sorpresa. Visitata quasi per caso, più che altro per bisogno di allontanarsi dalla città, mi ha regalato piacevoli sensazioni e spero un giorno di poterci tornare.

Informazioni su Giusy 95 Articoli
Nata e cresciuta a Palermo, appassionata di viaggi, fotografia e della sua terra di origine, ovvero la Sicilia. Sogna di visitare New York ed il Giappone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.